Accreditare un evento formativo

Gli enti autorizzati iscritti nel Registro ex art. 6 del Regolamento o gli enti che abbiano stipulato con il Consiglio nazionale o con i Consigli regionali, appositi protocolli d’intesa o convenzioni aventi a oggetto la formazione professionale, possono fare richiesta di accreditamento di eventi formativi.

La domanda per il riconoscimento dei crediti formativi va presentata almeno 45 giorni prima dell’evento. Il Consiglio regionale potrà prendere in considerazione richieste presentate oltre i termini, ma si ricorda agli enti autorizzati che in nessun caso potranno considerare l’evento valido ai fini della formazione continua degli assistenti sociali fintanto che non ci sarà un’esplicita conferma dell’avvenuto accreditamento. Gli accreditamenti vengono deliberati dal Consiglio ogni primo mercoledì del mese.

La domanda deve essere corredata da:

  1. programma dettagliato indicante le date, il luogo, la sede, gli orari di svolgimento dell’attività formativa e i destinatari;
  2. i curricula aggiornati e firmati dei relatori/docenti;
  3. l’autocertificazione sulla conformità alle norme sulla sicurezza e sulla accessibilità;
  4. copia del pagamento dei diritti di segreteria di euro 50,00 per ogni richiesta di accreditamento (accettato solo con pagoPA)

NOTA BENE: per gli eventi di cui si richiede l’ attribuzione di crediti deontologici è necessario inserire nel modulo la descrizione dettagliata dei contenuti.

TRASFORMARE IN WEBINAR  UN CORSO IN PRESENZA GIÀ ACCREDITATO (o in attesa di accreditamento) è necessario inviare la richiesta in segreteria a mezzo email (o PEC) con;

  1. ID dell’evento da trasformare in webinar;
  2. conferma delle informazioni inviate nella richiesta di accreditamento: numero massimo di partecipanti, data, ora e durata dell’evento (e di eventuali repliche); se la durata subisce modifiche è necessario fare una nuova richiesta di ID (rimane valido il bonifico già versato per i diritti di segreteria);
  3. eventuali variazioni nella data dell’evento (e/o delle repliche);
  4. indicazione dello strumento tecnico che le/gli assistenti sociali dovranno utilizzare per partecipare al webinar (es.: Skype, Zoom, eccetera);
  5. impegno a comunicare le presenze dei partecipanti entro 30 giorni dal termine di ciascun webinar utilizzando esclusivamente questo FILE PRESENZE  (il file dev’essere in formato XLS e non in formato XLSX).

Nota importante: le/gli assistenti sociali riceveranno i crediti formativi solo dopo l’invio del file presenze. Raccomandiamo di fare attenzione nel compilare il file perché per i webinar non è prevista la possibilità di modificare le presenze una volta inviato il file.

RIPRISTINARE LO SVOLGIMENTO IN PRESENZA DI UN CORSO CHE ERA STATO TRASFORMATO IN WEBINAR

  1. comunicare l’ID del corso al CROAS/CNOAS che lo ha accreditato
  2. comunicare il luogo del corso stesso e di tutte le sue repliche
  3. se la data del corso (e/o delle repliche) fosse cambiata, occorre comunicare anche le nuove date

Nota importante (ai fini del rilevamento presenze):
– i corsi che in presenza si svolgevano con rilevamento presenze cartaceo, restano con rilevamento presenze cartaceo;
– i corsi che in presenza si svolgevano con rilevamento presenze con tessera sanitaria, tornano ad essere con tessera sanitaria; si noti quindi che le presenze sono trasmesse al database nazionale in parte con tessera sanitaria (per le lezioni in presenza) e in parte con invio del file XLS (per le lezioni in modalità webinar).

Qualora si verificassero dei problemi tecnici nella rilevazione delle presenze, vi chiediamo di compilare il modulo che trovate qui sotto e inviarlo al nostro indirizzo di posta elettronica. Vi ricordiamo che è da utilizzare solo per errore di funzionamento del sistema scanner, NON per dimenticanza dell’Assistente Sociale.

Per dubbi sull’utilizzo della pistola scanner, consulta le istruzioni