http://www.socialeinformazione.it/responsabilita-dellassistente-sociale-oggi-2/

8 crediti deontologici.

L'incontro è organizzato dalla Fondazione Franco Demarchi in collaborazione con il nostro Ordine, Anep e Cnca del Trentino Alto Adige.

Gentili iscritti, lo scorso 27 novembre il nostro Ordine, in qualità di partecipante al Tavolo di monitoraggio, ha partecipato al Convegno organizzato dall'associazione culturale "Assistente Sociale Lorenza Delmarco" dove è stata presentata la ricerca "Cultura, politiche e pratiche di welfare in Trentino. Evoluzione, stato e prospettive". Riproponiamo qui il report della ricerca già pubblicato in novembre e aggiungiamo gli atti del Convegno.

Progetto Web radio S.O.S.

12 Maggio 2016

S.O.S. Servizi Sociali On Line www.servizisocialionline.it ha aperto e sta gestendo la prima web radio di servizio sociale in Italia. Lo strumento dà voce alla comunità professionale degli assistenti sociali e potrà essere utilizzata anche per programmi indirizzati ai cittadini.

Newsletter S.O.S. Servizi Sociali On Line, Anno VII, n. 17: http://files.spazioweb.it/aruba24605/file/annoviin.17del9.5.16.pdf

La web tv assistenti sociali ha realizzato il video e gli audio degli interventi del Seminario sulla libera professione svoltosi in Roma il 29 aprile scorso, che web radio S.O.S. ha elaborato e trasformato in Podcast radiofonici. Il materiale è qui: http://www.spreaker.com/show/seminario-libera-professione-croas-lazio (url della collection di web radio S.O.S. dove si trovano tutti i Podcast radiofonici degli interventi effettuati nella giornata) e qui https://www.youtube.com/watch?v=T9aG_-lJXcI (url del video di cui sopra).

In occasione del recente convegno promosso da IRS, ARS e PSS "Costruiamo il Welfare dei Diritti", il presidente del CNOAS, Gianmario Gazzi, ha presentato la seconda edizione del Premio IRS-CNOAS-PSS "Costruiamo il Welfare dei Diritti sul Territorio"

Come per la prima edizione, il Premio è finalizzato a promuovere, riconoscere, dare visibilità e valorizzare buone prassi che oggi, a livello territoriale, si coltivano e praticano, in campo istituzionale, organizzativo, operativo, professionale, a promuovere idee e iniziative di cambiamento, sviluppo e miglioramento, nella logica della proposta di riforma del welfare di Irs e PSS.

Con questa seconda edizione del Premio, si vogliono in particolare stimolare i territori ad assumere e perseguire concretamente scelte e criteri di cambiamento, di innovazione, “di riforma”, a tutti i livelli nei quali si producano politiche e interventi sociali, allo scopo di dare rilevanza e una solida base al cambiamento e, allo stesso tempo, ridare senso ed energia al lavoro nei servizi.
Per concorrere al Premio, gli articoli dovranno essere inviati alla redazione di PSS entro e non oltre venerdì 30 settembre 2016.
Informazioni: pss@irsonline.it - tel. 02.46764276
Il bando è scaricabile qui: http://pss.irsonline.it/materiali/CWDsulterritorio_B.pdf

Tecniche di osservazione sociale delle relazioni familiari

Il percorso formativo è finalizzato a orientare all'uso delle metodologie di osservazione sociale che possono facilitare la lettura e l'analisi delle criticità di cui il nucleo familiare è portatore. Periodo di svolgimento 08-09 giugno 2016. Durata: 12 ore. Scadenza iscrizioni: 26 maggio 2016. Accreditamenti: 12 crediti  presso Ordine Assistenti Sociali. Sede: Istituto degli Innocenti.

Brochure informativa

Summer School Sostenere la genitorialità fragile: Modelli culturali e metodi di intervento

Percorso formativo intensivo finalizzato a fornire gli strumenti fondamentali al sostegno alle famiglie in difficoltà, realizzato in collaborazione con il Master a distanza "Tutela, diritti e protezione dell'Infanzia" dell' Università degli Studi di Ferrara. A partire dal riconoscimento e dall'analisi delle rappresentazioni e dei costrutti interni relativi al sostegno alla genitorialità e al lavoro di cura, i partecipanti avranno l'opportunità di conoscere e sperimentare tecniche differenti e strumenti di lavoro innovativi nel lavoro con le famiglie fragili e nel sostegno alla genitorialità. Periodo di realizzazione: 31 agosto-3 settembre. Durata 26 ore. Scadenza iscrizioni 31 luglio 2016. Sede: Istituto degli Innocenti.

brochure informativa

Ricordiamo, come già pubblicato in febbraio, che sono aperte le iscrizioni per il programma gratuito di Formazione a distanza (15 crediti deontologici).

qui la procedura per l'iscrizione.

qui ulteriori precisazioni.

A seguito di una riflessione iniziata nel 2011 e in conseguenza alle calamità naturali che hanno colpito il nostro Paese negli ultimi decenni, è stata costituita presso il Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali l’Associazione A.S.Pro.C., acronimo di Assistenti sociali per la Protezione Civile. 

A.S.Pro.C. è un'associazione di volontariato a livello nazionale dotata di statuto proprio alla quale possono aderire tutti i colleghi assistenti sociali iscritti all'albo che vogliano testimoniare, attraverso l’adesione volontaria, il proprio senso civico e la responsabilità sociale in occasione di emergenze e di calamità naturali.

Per maggiori informazioni potete consultare i seguenti allegati:

 

Gli Assistenti Sociali interessati ad aderirvi possono farlo versando la quota di adesione come da indicazioni contenute nel Comunicato Cnoas del 09.10.2015.  

Qualora ci siano almeno 10 assistenti sociali della stessa zona interessati, è possibile costituire un organismo operativo periferico di Asproc a livello regionale, pertanto, ad adesione avvenuta, vi chiediamo di darne comunicazione al Croas.

Per ulteriori informazioni è possibile inviare una e-mail all'indirizzo:  segreteria@ordineastaa.it. In calce alla richiesta vi chiediamo di indicare i vostri riferimenti e anche un recapito telefonico per essere contattati ed informati su iniziative o incontri che saranno organizzati sul tema.

Manifesto Welfare

19 Febbraio 2016

"Welfare: no alla frammentazione delle politiche sociali che si riducono a mero trasferimento monetario". Manifesto redatto con il contributo di: CNOAS, AIDoSS, ANCI, AssNAS, CENSIS, CIGL, CISL, Confcooperative, EISS, Fondazione Emanuela Zancan Onlus, FORMEZ PA, Gruppo Abele, INAIL, IRS, ISFOL, ISTISSS, SOSTOSS, SUNAS, UIL.

In un "Manifesto" organismi espressione del sociale indicano criticità e avanzano proposte concrete:

 

Si comunica che per motivi tecnici, l'Ordine ha recentemente dovuto procedere all'acquisito una nuova casella PEC che sostituisce quella attualmente in uso. Si chiede pertanto di utilizzare per ogni comunicazione a mezzo PEC il nuovo indirizzo: ordineastaa@pec.it